Acqua e limone, verità e fake news

0 988

Acqua e limone, verità e fake news

La tendenza social del momento è quella che consiglia di Bere acqua e limone al mattino. Ma fa veramente bene e porta davvero dei benefici o è solo una moda del momento? Ma sapete davvero perché fa bene bere acqua e limone al mattino? Che benefici se ne traggono? Quali sono gli effetti sul nostro organismo? Ci sono delle  controindicazioni o fake news? Perché proprio il limone, perché non l’arancio o il pompelmo?

Scopriamo benefici e controindicazioni di questo trattamento naturale, alleato dell’intestino ma anche una buona abitudine giornaliera per la salute dell’intero organismo. Negli ultimi tempi e anche molto spesso il mondo della rete ha evidenziato la moda di bere ogni mattina un bicchiere d’acqua tiepida con una spremuta di limone, ma fin dall’antichità, le proprietà del limone sono state conosciute e sfruttate non solo come condimento  di pietanze, ma come una  vera e propria soluzione di bellezza. Bere acqua e limone al mattino è una pratica che si tramanda dall’antichità, tuttavia  con il tempo se ne è perso il vero motivo della assunzione.

I tanti benefici del limone hanno fatto di questo agrume un potente e versatile prodotto, utilizzato negli ambiti più differenti: dalla cucina alla cosmetica, dalla pulizia della casa alla cura di alcune patologie, fino alla perdita di peso. Ma da cosa è costituito a livello nutrizionale  Il limone: acido  citrico;citrati di calcio e potassio;sali minerali;oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame; vitamine B1, B, B3, A e C;carotene.

Ecco quindi che i benefici di questa bevanda sono legati al  migliorare la digestione e idratare l’intero organismo. È stato provato che bere 2-3 bicchieri d’acqua a digiuno aiuta l’organismo ad avere più energie e una migliore digestione per l’intero arco della giornata. C’è anche qualche evidenza scientifica che dimostra che il succo di limone contribuisca a stimolare la produzione di una quantità corretta di succhi gastrici, prevenendo quindi la gastrite, e la produzione di bile, fondamentale per una corretta digestione.

Una migliore digestione permette il completo assorbimento dei nutrienti assunti e di conseguenza previene l’insorgenza di problemi come flatulenza e meteorismo. La capacità del limone di stimolare la produzione di bile accelera l’attività intestinale, regolarizzando il metabolismo e di conseguenza tutto l’organismo. Bere acqua e limone al mattino disintossica l’organismo da scorie e tossine, che regolarmente si accumulano in fegato, intestino e reni. Inoltre, l’acqua tiepida attiva il metabolismo e stimola la diuresi eliminando più velocemente gli elementi di scarto. Con una corretta idratazione quotidiana, la pelle risulterà poi più sana e luminosa. Bere abbastanza acqua, soprattutto al mattino, aiuta a fare in modo che il fegato possa lavorare in modo più efficace. Aumentando i liquidi assunti (e quindi qui il limone non c’entra), aumenta la frequenza di escrezione urinaria, con una maggiore probabilità di espellere liquidi e tossine in eccesso.

Inoltre il limone è importante anche per bilanciare  il Ph interno grazie alla sua azione alcalinizzante del sangue, una volta metabolizzato. Per questo bere acqua e limone a digiuno non provoca acidità di stomaco. Inoltre in relazione al raggiungimento di un peso sano, ricercatori tedeschi hanno scoperto che bere il giusto apporto giornaliero di acqua, in associazione a sane abitudini quotidiane, attività sportiva può essere un coadiuvante per la  performance fisica, ma ovviamente acqua e limone non fanno perdere peso perchè miracolosi. Sono piuttosto un contorno appunto, da associare ad una alimentazione corretta e ad una sana attività fisica.

Quindi sfatiamo il mito di questo elisir come pozione magica per dimagrire come anche le fake news che  vedono il limone come integrazione per prevenire il cancro. Molti degli stessi articoli on-line che sostengono che l’acqua e il limone alcalinizzino l’organismo sostengono che, a causa di ciò, tale bevanda sia in grado di promuovere un ambiente cellulare alcalino in cui le cellule tumorali non possono prosperare e di conseguenza prevenire il cancro. Ma non è così. Semmai delle proprietà anti-cancro ci fossero, sarebbero da deputare alle proprietà antiossidanti che prevengono i danni al DNA causati dallo stress ossidativo e non dall’equilibrio acido-base dei fluidi cellulari.

Come già detto, sia il citosol all’interno delle cellule che il sangue contengono dei potenti tamponi del pH in grado di abbattere efficacemente queste variazioni di pH, di per sé incompatibili con la vita. Oppure per Aumentare il quoziente intellettivo. Mentre una corretta idratazione giornaliera è in grado di aiutare a raggiungere un buon stato di vigilanza e una maggiore attenzione, non vi è alcuna dimostrazione scientifica che sia in grado di aumentare il quoziente intellettivo a lungo termine.

Affidarsi ad un professionista della salute, la cui professionalità è legata ad anni di formazione, studio e ricerca, permettono oggi di non incorrere in credenze o miti senza alcun fondamento scientifico.

Acqua e limone, verità e fake news. Dott.ssa Francesca Finelli Biologa Nutrizionista

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta