Alimentazione in gravidanza, è fondamentale prestare attenzione

0 1.133
Iscriviti alla Newsletter

Alimentazione in gravidanza

Quando una nuova creatura cresce dentro di noi è nostro compito assicurarci di nutrirla nel migliore dei modi. Se di norma in gravidanza è sufficiente seguire un’alimentazione varia ed equilibrata, in questo periodo ci sarà qualche accortezza in più da tenere e qui ve le spieghiamo tutte.

Alimenti da evitare in gravidanza

  • L’alcool. Fate un piccolo sacrificio ed astenetevi non solo dai superalcolici, ma anche da vino e birra; vi ricordo che non esiste una quantità minima di alcol ritenuta sicura, quindi è bene evitarlo completamente.
  • Cibi crudi. Per il rischio di contaminazione da parte di parassiti fate attenzione a: carni, affettati, pesci e uova crudi, affumicati, marinati o non completamente cotti, tra questi: prosciutto crudo, salame, bresaola, speck, carpacci, salmone affumicato, tonno in scatola, sushi, tartare, creme.
  • Frutta e verdura: attenzione alla verdura e ai frutti che crescono o potrebbero essere stati a contatto con il terreno: nessun problema se vengono cotti, mentre se si vogliono consumare crudi è bene lavarli accuratamente aggiungendo anche un pizzico di bicarbonato nell’acqua.
  • Latticini: sono da evitare latte e derivati non pastorizzati e quei formaggi molli che vengono maturati con le muffe: brie, rocquefort, camembert, gorgonzola.
  • Pesce e frutti di mare: le attenzioni maggiori vanno poste per pesci di grossa taglia, come il tonno e il pesce spada, che potrebbero contenere alte dosi di mercurio e alle bivalve che, filtrando l’acqua del mare, sono più soggette a contenere parassiti, quindi è bene evitare: cozze, vongole, ostriche e fasolari. Non ci sono invece particolari rischi per altri tipi di molluschi e crostacei a patto che vengano cotti molto bene.

Alimenti consigliati durante il periodo della gravidanza

Se ci sono degli alimenti da evitare assolutamente ce ne sono anche alcuni che non devono mancare:

  • Alimenti ricchi di acido folico: anche se state già prendendo degli integratori è bene assumerlo anche attraverso gli alimenti, i più ricchi di questa vitamina sono: asparagi, lattuga, spinaci, broccoli, carciofi, rape, legumi, melone, arance, kiwi, fragole, avocado e uova.
  • Alimenti ricchi di calcio: è bene consumare quotidianamente almeno due porzioni di latte o yogurt, aggiungere del formaggio grattugiato alla pasta e bere almeno due litri di acqua ricca di calcio e povera di sodio (che ne ostacola invece la funzione!) Oltre a ciò vi consiglio anche di consumare due porzioni di formaggi freschi o ricotta alla settimana: mozzarella, stracchino, fiocchi di latte, quark, formaggio spalmabile…magari nelle loro versioni “light” per mantenersi un po’ più leggeri.
  • Alimenti ricchi di vitamina B12: questa vitamina, fondamentale in gravidanza, è contenuta unicamente in prodotti animali, ne sono particolarmente ricchi i pesci grassi (sgombro, salmone, sardine), le uova e le carni rosse.
  • Alimenti ricchi di ferro: il ferro è presente in quantità maggiore e in una forma più assorbibile in carni e pesci, una più discreta fonte di questo minerale sono i legumi, i cereali integrali, la frutta secca ed alcuni tipi di frutta e verdura. In questi alimenti vegetali il ferro è contenuto in quantità minori ed è anche presente in una forma meno assorbibile, inoltre sostanze contenute in questi stessi alimenti (fibre, ossalati, polifenoli, calcio, tannini…) ne vanno a ridurre l’assorbimento. Un aiuto in questo caso ce lo possono dare gli alimenti ricchi di vitamina C, che ne favorisce invece l’assimilazione. Perciò, l'alimentazione in gravidanza: carne, pesce, frutta secca, legumi e tanta verdura con una bella spruzzata di limone!

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta