Alimentazione in gravidanza, è fondamentale prestare attenzione

0 796

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Iscriviti alla Newsletter

Alimentazione in gravidanza

Quando una nuova creatura cresce dentro di noi è nostro compito assicurarci di nutrirla nel migliore dei modi. Se di norma in gravidanza è sufficiente seguire un’alimentazione varia ed equilibrata, in questo periodo ci sarà qualche accortezza in più da tenere e qui ve le spieghiamo tutte.

Alimenti da evitare in gravidanza

  • L’alcool. Fate un piccolo sacrificio ed astenetevi non solo dai superalcolici, ma anche da vino e birra; vi ricordo che non esiste una quantità minima di alcol ritenuta sicura, quindi è bene evitarlo completamente.
  • Cibi crudi. Per il rischio di contaminazione da parte di parassiti fate attenzione a: carni, affettati, pesci e uova crudi, affumicati, marinati o non completamente cotti, tra questi: prosciutto crudo, salame, bresaola, speck, carpacci, salmone affumicato, tonno in scatola, sushi, tartare, creme.
  • Frutta e verdura: attenzione alla verdura e ai frutti che crescono o potrebbero essere stati a contatto con il terreno: nessun problema se vengono cotti, mentre se si vogliono consumare crudi è bene lavarli accuratamente aggiungendo anche un pizzico di bicarbonato nell’acqua.
  • Latticini: sono da evitare latte e derivati non pastorizzati e quei formaggi molli che vengono maturati con le muffe: brie, rocquefort, camembert, gorgonzola.
  • Pesce e frutti di mare: le attenzioni maggiori vanno poste per pesci di grossa taglia, come il tonno e il pesce spada, che potrebbero contenere alte dosi di mercurio e alle bivalve che, filtrando l’acqua del mare, sono più soggette a contenere parassiti, quindi è bene evitare: cozze, vongole, ostriche e fasolari. Non ci sono invece particolari rischi per altri tipi di molluschi e crostacei a patto che vengano cotti molto bene.

Alimenti consigliati durante il periodo della gravidanza

Se ci sono degli alimenti da evitare assolutamente ce ne sono anche alcuni che non devono mancare:

  • Alimenti ricchi di acido folico: anche se state già prendendo degli integratori è bene assumerlo anche attraverso gli alimenti, i più ricchi di questa vitamina sono: asparagi, lattuga, spinaci, broccoli, carciofi, rape, legumi, melone, arance, kiwi, fragole, avocado e uova.
  • Alimenti ricchi di calcio: è bene consumare quotidianamente almeno due porzioni di latte o yogurt, aggiungere del formaggio grattugiato alla pasta e bere almeno due litri di acqua ricca di calcio e povera di sodio (che ne ostacola invece la funzione!) Oltre a ciò vi consiglio anche di consumare due porzioni di formaggi freschi o ricotta alla settimana: mozzarella, stracchino, fiocchi di latte, quark, formaggio spalmabile…magari nelle loro versioni “light” per mantenersi un po’ più leggeri.
  • Alimenti ricchi di vitamina B12: questa vitamina, fondamentale in gravidanza, è contenuta unicamente in prodotti animali, ne sono particolarmente ricchi i pesci grassi (sgombro, salmone, sardine), le uova e le carni rosse.
  • Alimenti ricchi di ferro: il ferro è presente in quantità maggiore e in una forma più assorbibile in carni e pesci, una più discreta fonte di questo minerale sono i legumi, i cereali integrali, la frutta secca ed alcuni tipi di frutta e verdura. In questi alimenti vegetali il ferro è contenuto in quantità minori ed è anche presente in una forma meno assorbibile, inoltre sostanze contenute in questi stessi alimenti (fibre, ossalati, polifenoli, calcio, tannini…) ne vanno a ridurre l’assorbimento. Un aiuto in questo caso ce lo possono dare gli alimenti ricchi di vitamina C, che ne favorisce invece l’assimilazione. Perciò, l'alimentazione in gravidanza: carne, pesce, frutta secca, legumi e tanta verdura con una bella spruzzata di limone!

Lascia una risposta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi comunque disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più