Colazione sana di Natale per adulti e bambini

0 398

Colazione di Natale per adulti e bambini

Come cominciare bene la giornata di Natale? Con una colazione festosa ovviamente, festosa dalla tavola al cibo.Bisogna considerare che il pranzo sarà lungo e ricco, quindi la colazione di Natale dovrebbe essere leggera e non troppo calorica, senza però nulla togliere al gusto e al divertimento.

Colazione di Natale: idee per i bambini

Per i bambini la decorazione è tutto. I colori e le forme attirano la loro curiosità e la loro attenzione più di ogni altra cosa.

Un'idea può dunque essere quella di dare sfogo alla fantasia, mettendo a centro tavola un cestino pieno di biscotti dalle forme a tema natalizio: stelle, abeti, angioletti, pupazzi di neve eccetera. Basta la forma per rendere accattivante il biscotto, non è necessario farcirlo troppo, lo si può però decorare con un po' di glassa fatta con acqua e zucchero, senza ricoprirlo tutto.

Pur nella ricerca della sorpresa e della golosità, è bene tenere d'occhio calorie, zuccheri e grassi, che non devono mai essere eccessivi. L'impasto può essere quello dei biscotti al miele o dei biscotti di pan di zenzero, che sono molto natalizi, ma si può scegliere qualsiasi altro impasto.

Un’idea golosa e sana può essere quella di servire questi simpatici spiedini di frutta a forma di pupazzo di neve.

Da bere sono ottimi una bella spremuta di arance o una tazza di latte.

Colazione di Natale: idee per gli adulti

La colazione di Natale è il momento più indicato per concedersi un dolcetto: sì quindi a una fetta di panettone o di pandoro, a un torroncino o un amaretto, a un dolce tipico della propria tradizione. Ovviamente, non bisogna strafare con la quantità, anche in vista del pranzo.

Il dolce, però, può anche essere natalizio nella forma e leggero nella sostanza, per esempio si può proporre una semplicissima torta allo yogurt, fatta in uno stampo a forma di abete o di altri soggetti natalizi, se ne trovano di tutti i tipi e piacciono a tutta la famiglia.

Chi si vuole mantenere leggero, può dedicare la colazione di Natale al consumo di frutta; ci sono tanti modi per portarla in tavola in maniera divertente; si possono, per esempio, realizzare spiedini con la frutta di stagione, servire la frutta, già sbucciata, su un vassoio creando delle piccole composizioni, preparare un ananas brulè o delle mele cotte speziate con della cannella.

Un’altra idea è quella di consumare frutta secca, ricchissima di nutrienti ma calorica (attenzione quindi alla quantità!). Si può, per esempio, preparare una macedonia di frutta fresca e secca insieme, o creare dei cestini di frutta secca con qualche goccia di cioccolato fondente. Da bere, solo un tè o un caffé e una spremuta d’arancia.

Buona colazione di Natale!

Dott.ssa biologa nutrizionista Veronica Ruspi

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta