Conservare frutta e verdura con il freddo: il congelamento

0 623

Conservare frutta e verdura con il freddo

 

Numerosi sono i modi per conservare frutta, verdura e gli altri alimenti, ma non tutti i metodi sono adatti per tutto. Frutta e verdura che non possono essere consumati in poco tempo possono essere conservati in modo semplice e veloce mediante congelamento, in porzioni crude o cotte, comode per l’utilizzo in un secondo momento.

I vegetali a foglia, come spinaci, erbette, scarole e altro, devono essere prima lavati, puliti, sbollentati, fatti gocciolare e poi riposti in freezer.Gli aromi come prezzemolo, basilico, salvia e alloro, devono essere prima puliti e si congelano crudi, interi o tritati.

I piselli devono essere sgranati, mentre la zucca e la cipolla devono essere prima tagliate a pezzi.

Conservare frutta e verdura con il freddo, il congelamento conservare frutta e verdura Conservare frutta e verdura con il freddo: il congelamento conservare frutta verduraAlcuni vegetali reagiscono bene al freddo, altri meno: per esempio i piselli se congelati appena raccolti mantengono inalterate le loro proprietà nutritive, mentre se lasciati in frigo, anche se nel baccello che li protegge, perdono un po’ di caratteristiche nutrizionali.

La zucca invece una volta scongelata perde consistenza e quindi può essere usata solo per le minestre.

Anche i frutti tendono a perdere consistenza in seguito allo scongelamento, per cui questa non è una metodica ottimale per conservali a lungo tempo, anche se possono essere congelati se si vogliono poi utilizzare per fare confetture o gelati fatti in casa.

La temperatura ottimale del freezer per la conservazione degli alimenti dovrebbe essere -18°C, come consigliato dal Ministero della Salute, posizionando gli alimenti in involucri ben chiusi e con etichette che indicano le date di congelamento.

Il link http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=dossier&p=dadossier&id=8 rimanda alle linee guide del Ministero della Salute in merito alla conservazione degli alimenti, crudi e cotti, sia in frigo che in freezer.

 

Conservare frutta e verdura con il freddo, il congelamento. Dott.ssa Laura Dipasquale Biologa Nutrizionista

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta