Dieta e prevenzione

0 625
Iscriviti alla Newsletter

Ci capita spesso di leggere in relazione le parole “dieta e prevenzione”, per quale motivo e cosa significa? Il filosofo tedesco Feuerbach affermava già nell’800 che “Noi siamo quello che mangiamo” ma ancora prima Ippocrate, il padre dell’odierna medicina diceva “Fa che il cibo sia la tua medicina“. Per quanto possano sembrare datate queste affermazioni i concetti rimangono tuttavia estremamente attuali e validi ancora oggi.

Numerosi studi clinici dimostrano come la qualità della nostra alimentazione giochi un ruolo essenziale per il benessere psico-fisico dell’individuo, per tale motivo il concetto di dieta e prevenzione vanno di pari passo. La salute e l’efficienza dell’uomo dipendono in gran parte dall’alimentazione, che contribuisce a costruire e rigenerare il corpo e a fornire l’energia indispensabile al buon funzionamento dell’organismo. Mangiare troppo e in maniera non corretta può causare sovrappeso, ipercolesterolemia, ipertensione arteriosa, diabete, e quindi aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, diabete e tumori.

La prima regola prevede l’applicazione di uno schema dietetico basato sul modello di Dieta Mediterranea. Tale regime alimentare prevede l’assunzione di alimenti il cui consumo è abituale nei Paesi del bacino mediterraneo, in una proporzione che privilegia cereali, frutta, verdura, olio di oliva, rispetto ad un più raro uso di carni rosse e grassi animali, mentre presenta un consumo moderato di pesce, carne bianca, legumi, uova e latticini.

Molto spesso una alimentazione controllata è utile per prevenire, ma anche per curare alcune patologie legate alla sfera nutrizionale. Basti pensare ad un soggetto affetto da reflusso gastroesofageo o diabete o colon irritabile ecc., in tutti questi casi seguire uno schema dietetico mirato aiuta a migliorare il proprio stato di salute.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta