Privacy Policy Dieta trigliceridi alti

Dieta trigliceridi alti

0 386

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Iscriviti alla Newsletter

Dieta trigliceridi alti

Se il valore dei tuoi trigliceridi sono alti, qualcosa non va nella tua alimentazione e di conseguenza va corretta.

Ti spiego meglio di cosa si tratta.

Quando nel sangue i trigliceridi sono alti con un valore superiore a 150 mg/dl, rappresentano un fattore di rischio per il cuore, fegato e pancreas. Spesso l’ipertrigliceridemia (trigliceridi alti)  è associata anche ad alta pressione arteriosa, iperglicemia (a volte Diabete tipo 2), steatosi epatica, iperinsulinemia, aumento del colesterolo LDL (cattivo) ed a diminuzione di colesterolo HDL (Buono)e ad una condizione patologica definita Sindrome Metabolica e ad un grasso viscerale (grasso addominale) abbondante.

trigliceridi sono una forma di grasso presente nel sangue introdotti con il cibo e in parte formati dall'organismo accumulati nelle cellule in particolar modo gli adipociti soprattutto come riserva energetica. In condizioni normali le concentrazioni di trigliceridi nel sangue si mantengono in un range da 40 a 150 mg/dl, mentre la parte restante è presente all’interno delle cellule e conservata appunto come scorta energetica: quindi in queste condizioni i trigliceridi non sono negativi, ma utili per sopperire al fabbisogno energetico in momenti di restrizione energetica e maggiore impegno fisico, quindi necessari in una sana Dieta.

Altre cause di trigliceridi alti nel sangue che possono essere migliorati con una dieta per trigliceridi alti, sono l’uso della pillola anticoncezionale, ipotiroidismo, malattie renali croniche, epatopatie e l’assunzione di alcuni farmaci.

Alla base delle terapia per il trattamento di questo squilibrio, oltre all’assunzione di farmaci nei casi più gravi, è seguire una Dieta per trigliceridi alti (ipertrigliceridemia) preparata da un Nutrizionista, Dietista o Dietologo che ti aiuterà a tornare ad un peso corporeo e di una circonferenza addominale idonea, riequilibrando i nutrienti.

Raccomandazioni per una dieta per trigliceridi alti

  • Consumare sempre cibi integrali in particolar modo se serali in chicchi
  • Scegliere cibi con un basso contenuto di grassi saturi e privilegiare quelli con maggiore tenore di grassi monoinsaturi e polinsaturi.
  • Cucinare al vapore, microonde, griglia o piastra, pentola a pressione, piuttosto che la frittura, la cottura in padella o i bolliti di carne.
  • Utilizzare, quando consigliato da un Nutrizionista, Dietista o Dietologo serio e professionale, integratori a base di omega 3 disponibili in commercio per favorire la riduzione dei trigliceridi.
  • Le porzioni devono essere quelle di una Dieta per Trigliceridi alti e quindi mirate ad una riduzione di peso e grasso viscerale

Alimenti da evitare

  • superalcolici e alcolici perché trasformati rapidamente in trigliceridi.
  • bevande zuccherate e succhi di frutta,
  • zucchero bianco e zucchero di canna, dolci, marmellata, miele, frutta sciroppata
  • grassi animali per condimento
  • insaccati in particola modo quelli ricchi di grasso
  • Carni grasse, in particola modo carni rosse
  • Prodotti da forno contenenti la dizione “grassi vegetali” (sono solotamento olio di palma e olio di cocco, grassi saturi)
  • Latticini e latte “grassi”

Alimenti consentiti con moderazione

  • Pane e Pasta se non integrali, Riso brillato, Patate per via dell’alto indice glicemico (come pasta preferire spaghetti al dente)
  • oli vegetali polinsaturi o monoinsaturi (oliva, soia, semi, girasole etc) per via dell’alto potere calorico
  • La frutta poiché contiene naturalmente zucchero (fruttosio). È importante rispettare le quantità indicate nella dieta per trigliceridi alti e limitare al consumo occasionale i frutti più zuccherini (uva, banane, fichi, cachi, mandarini).
  • frutta secca ed essiccata
  • carne rossa
  • Affettati come prosciutto cotto, crudo, bresaola, affettato di tacchino/pollo purché sgrassati.
  • Formaggi freschi a basso contenuto di grassi.

Alimenti consigliati

  • Pesce di mare di tutti i tipi, in particolar modo quello azzurro (aringa, sardina, sgombro, alice…)
  • Verdure, crude e cotte.
  • Avena, orzo, farro (privilegiando quelli integrali), riso integrale, e cereali in chicchi in genere.
  • Latte e yogurt scremati o parzialmente scremati.
  • Carne bianca (proveniente da tagli magri e che sia privata del grasso visibile)
  • Legumi.
  • Acqua, tè, tisane senza zucchero

Abitudini e stile di vita da adottare

Se sei uomo e la circonferenza della vita supera i 102 cm o sei donna e la circonferenza supera 88 allora se a forte rischio cardio vascolare ed è indispensabile seguire una dieta per trigliceridi alti, finalizzata a ridurre il grasso viscerale ed il rischio ad esso associato. È importante inoltre che il tuo stile di vita sia più attivo usando bicicletta o facendo le scale a piedi. È necessario anche fare attività fisica aerobica almeno tre volte a settimana.

Una cosa che in realtà pochi fanno è controllare sempre le etichette per evitare che nei cibi che compriamo siano presenti zuccheri aggiunti o grassi in abbondanza

Anche se il tuo peso è nella norma, considera che un tuo aumento di peso, può determinare un livello alto di trigliceridi alti nel sangue e quindi una dieta appropriata è molto importante

 

Dieta trigliceridi alti, Dott.ssa Biologa Nutrizionista Veronica Ruspi

Lascia una risposta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi comunque disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più