Guacamole e dieta Chetogenica

0 717

Guacamole

L' avocado vanta interessanti proprietà dimagranti che lo rendono un valido aiuto nei percorsi di dimagrimento e specialmente nei protocolli chetogenici. Questo è un frutto molto energetico, con le sue 160 kcal circa per etto, è ricco di vitamine (A, gruppo B, C, D, E, K) e antiossidanti, tra cui spiccano la luteina ed il beta-carotene, oltre che di importanti minerali, tra cui troviamo il potassio in primis, il ferro, il fosforo, lo zinco, il manganese.

A conferire all’avocado proprietà dimagranti, sono soprattutto i grassi monoinsaturi, specialmente acido oleico e acido alfa linolenico, meglio noto come Omega-3: questi sono i grassi benefici, capaci di far stimolare la produzione del colesterolo buono (HDL) e di far diminuire i livelli di quello cattivo (LDL) e dei trigliceridi nel sangue, responsabili di patologie legate alla circolazione e al cuore, nonché dell’insulino-resistenza, punto cruciale per l’innesco del peso in eccesso e dell’obesità.

Guacamole e dieta Chetogenica guacamole Guacamole e dieta Chetogenica 88286569 2576979059254343 1723911379108233216 nGli acidi grassi monoinsaturi, inoltre, contribuiscono a ridurre l’accumulo di grasso nella zona addominale: per questo motivo, può essere utile sostituire ogni tanto l’olio extra vergine di oliva con l’olio di avocado, avendo quest’ultimo anche un punto di fumo molto più alto. Gli acidi grassi monoinsaturi presenti nell’avocado hanno anche la caratteristica di dare energia e una sferzata positiva al metabolismo, attivandolo maggiormente e per tempi più lunghi.

La presenza di fibre solubili e insolubili, oltre a facilitare la digestione e ad evitare fastidiosi gonfiori dopo i pasti, contribuisce a donare un maggior senso di sazietà, rallentando la decomposizione dei carboidrati: alcuni studi, infatti, dimostrano che coloro i quali consumano mezzo avocado a pranzo, avvertono un maggior senso di soddisfazione e una minore voglia di mangiare ai pasti successivi.  Ecco che vi propongo una proposta alimentare da integrare.

La famosa salsa messicana guacamole è un antichissimo condimento a base di avocado, ormai diffuso in tutto il mondo, la cui ricetta risale addirittura al tempo degli Aztechi. La ricetta originale del guacamole era costituita dalla sola purea di avocado miscelata con succo di lime e sale, ma con l’andare del tempo è stata arricchita fino ad arrivare a una versione più elaborata e ancor più gustosa.

La preparazione è semplice, pochi ingredienti, ma gustosi!

Ingredienti

  • Avocado maturo 1
  • Peperoncino verde 1
  • Pomodori ramati 1
  • Olio extravergine d'oliva 20 g
  • Succo di lime 10 g
  • Scalogno 10 g
  • Pepe nero 1 pizzico
  • Sale fino 1 pizzico. Il tutto va ben mescolato ed è pronta per essere servita.

Può essere conservata in frigo.

Attenzione: conserva bene il prodotto e controlla i tempi di conservazione‼
Curiosità: il nome guacamole deriva da Ahuacamolli, dove ahuacatl è il nome azteco dell'avocado (che in messicano diventa aguacates), e molli significa salsa. Tutto quello che devi fare è Gustare

 

Guacamole e dieta Chetogenica, Dott.ssa Francesca Finelli Biologa Nutrizionista

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta