Privacy Policy Kefir con acqua di cocco

Kefir con acqua di cocco

0 393

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Iscriviti alla Newsletter

Kefir con acqua di cocco, come preparalo e proprietà

 

Uno dei MUST delle diete sono gli yogurt nelle loro molteplici varianti: bianco, alla frutta, 0.1% di grassi, greco e chi più ne ha più ne metta.

Oggi voglio parlarvi del Kefir e visto che siamo in procinto del Natale regalarvi una splendida ricetta.

Il kefir d'acqua non è altro che una coltura di lieviti e batteri molto versatile, in grado di far fermentare bevande che non hanno latticini tra i loro ingredienti.

Le proprietà del Kefir sono molto importanti per l'intestino e soprattutto in quelle persone che soffrono spesso di irregolarità intestinale. Dunque averne un pò in casa da poter aggiungere a succhi o bevande è un'ottima idea.

Ingredienti

Variante al cocco

I grani di Kefir (colonia simbiotica di batteri e lieviti) si presentano sotto forma di grani traslucidi bianchi. Si possono facilmente acquistare sul web o nei numerosi negozi oramai diffusi anche sul nostro territorio, specializzati in alimentazione salutare e bio. Come molti starter, si nutrono di zucchero e preparare il Kefir a casa è molto semplice e alla portata di tutti.

Procedimento

  1. Prendi una bottiglia di vetro con tappo a vite e versaci tutta l'acqua. Il kefir non è inibito dall' ossigeno, ma in assenza di aria la bevanda si svilupperà in modo più frizzante.
  2. Versa lo zucchero e capovolgi la bottiglia un pò di volte in modo da farlo sciogliere molto bene.
  3. E' importante che l'acqua sia a temperatura ambiente altrimenti l'acqua non si attiva nel modo corretto.
  4. Aggiungi i grani di Kefir e il limone a pezzetti, mescola e chiudi con il coperchio. Lascia riposare per 48 ore a temperatura ambiente e soprattutto lontano dal sole e fonti di calore.
  5. A questo punto il kefir è pronto. Toglilo dalla bottiglia e filtra i grani di kefir usando un colino di plastica (con quello di metallo si rovinano).
  6. Trasferisci la bevanda all'interno di alcune bottigliette e chiudile bene. Puoi lasciarle fermentare altre 12-24 ore a temperatura ambiente, oppure metterle direttamente in frigorifero (ricordiamoci che il freddo ferma la fermentazione).

Per preparare la variante al cocco procedi come descritto sopra sostituendo l'acqua di cocco al posto di quella naturale.

 

Kefir con acqua di cocco, Dott.ssa Biologa Nutrizionista Marzia Spadini

Lascia una risposta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi comunque disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più