Melagrana, uno dei più preziosi frutti che l'autunno ci regala

0 333

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

La melagrana, il frutto del melograno, è uno dei preziosi frutti che l’autunno ci regala: costituito da una spessa scorza rossastra ricca di tannini che racchiude dei succosi chicchi (detti “arilli”) rossi, è un concentrato di proprietà benefiche utili per mantenersi in salute.

È un frutto poco calorico: circa 65 kcal in 100g di prodotto, con 1,67g di proteine, 1,17 di grassi e 18,7g di carboidrati. Il quantitativo di fibra è di 4g.

È ricchissimo di flavonoidi e polifenoli e ciò lo rende uno dei frutti più ricchi di antiossidanti, utili a contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare, e di certo frutto dalle proprietà antitumorali: le antocianine contenute nel succo sono in grado di svolgere un’azione protettiva nei confronti dei danni da raggi UV.

Notevoli sono le quantità di sali minerali come il potassio, il magnesio, lo zinco e il fosforo e di vitamine come la vitamina A, C, E e del gruppo B.

La melagrana grazie al suo quantitativo d’acqua e di potassio inoltre è un alimento molto utile per stimolare la diuresi e depurare tutto l’organismo.

Numerosi studi attribuiscono a questo frutto un ruolo davvero protettivo nei confronti delle patologie cardiovascolari: in particolare è stato approfondito il ruolo che ha l'acido ellagico, derivato dall’idrolisi dei tannini, che a quanto sembrerebbe apporta un valido aiuto contro l’insorgere di ipercolesterolemia e nel controllo della pressione sanguigna con un minore rischio di aterosclerosi.

Note sono le sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche.

La melagrana inoltre è un valido alleato di bellezza poiché grazie agli antiossidanti e alle vitamine che contiene rallenta i processi di invecchiamento cellulare e riduce l’iperpigmentazione, le macchie dell’età e le rughe e per questo motivo è molto utilizzato nella cura estetica nei prodotti cosmetici per la pelle e i capelli.

Ma come si consuma?

È un frutto molto versatile e può essere consumato direttamente al naturale oppure utilizzato nelle insalate miste o di cereali oppure come ingrediente di risotti sfiziosi o per la preparazione di granite, cocktail, succhi.

Tuttavia occorre fare attenzione all'assunzione della melagrana poiché potrebbe interferire con l'assorbimento di alcuni farmaci.

Melagrana, uno dei più preziosi frutti che l'autunno ci regala, Dott.ssa Mariangel Guzzetta Biologa Nutrizionista

Lascia una risposta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi comunque disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più