Per un’ottima abbronzatura… bisogna fare il giusto carico di rame!

0 1.421
Iscriviti alla Newsletter

Per un’ottima abbronzatura… bisogna fare il giusto carico di rame!

Andiamo alla scoperta della melanina e di come migliorare naturalmente l’abbronzatura!

La melanina è il pigmento fondamentale che regola il colore della pelle ed è prodotta dai melanociti grazie alla stimolazione delle radiazioni ultraviolette.

E’ proprio la differente produzione da parte della pelle di questa sostanza ad essere responsabile delle diverse colorazioni della cute; le macchie cutanee sono dovute ad una distribuzione anomala della melanina.

La produzione di melanina nell’uomo è il risultato della somma di quella prodotta naturalmente in base a caratteristiche genetiche e di quella indotta dall’esposizione solare.

Il principale enzima responsabile della sintesi della melanina è la tirosinasi, che necessita del rame come cofattore.

Il rame è un microelemento necessario per la salute di ogni forma di vita, dai batteri all’uomo, anche se, come per ogni altro nutriente, l’eccesso o la carenza possono avere effetti sulla salute.

Il fabbisogno giornaliero di rame è ovviamente diverso per i neonati, i bambini, gli adulti e le donne incinte.

La Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) ha stabilito per l’Italia un fabbisogno giornaliero raccomandato (AR) di rame di 0,7 mg per gli adulti, di 0,9 mg per le donne incinte e di 1,2 mg per le donne in allattamento (LARN, IV revisione).

Ulteriore riprova che tutti i nutrienti vanno assunti nelle giuste dosi è che un eccesso di zuccheri semplici (come il fruttosio) e di alcune fibre alimentari possono inibire l’assorbimento del rame assunto con l’alimentazione.

Le migliori fonti alimentari di rame sono i frutti di mare, la carne (molto ricco ne è il fegato), i cereali (grano e segale), i legumi (in particolare fagioli e lenticchie), alcuni vegetali a foglia (il cavolo) e il cioccolato.

Frutta secca abbronzatura per un'ottima abbronzatura Per un’ottima abbronzatura… bisogna fare il giusto carico di rame! frutta secca

La frutta secca è molto ricca in rame e lo stesso si può dire di limoni e uvetta.

Un'altra importante fonte alimentare di rame è l'acqua, che può fornire il 20-25% del fabbisogno giornaliero. Infatti il rame è un elemento che si trova naturalmente nella crosta terrestre e si trova nelle acque sotterranee e di superficie, anche se la sua concentrazione varia a seconda della zona geografica.

Quindi una dieta bilanciata con una sana alternanza tra tutti questi cibi è il miglior modo per evitare la carenza di rame e contribuire ad avere un'ottima abbronzatura!

 

Per un’ottima abbronzatura… bisogna fare il giusto carico di rame!
Dott.ssa Laura Dipasquale Biologa Nutrizionista

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta