Polpette di zucca light

0 1.197

Polpette di zucca light

Ingredienti

  • 700 gr zucca
  • un pizzico di sale
  • pepe nero macinato q.b.
  • 1 uovo
  • 30 gr parmigiano grattugiato
  • 50 gr speck
  • 1 pizzico curcuma in polvere
  • prezzemolo tritato q.b.
  • circa 40 gr pangrattato per l’impasto più circa 20 gr per la panatura
  • un filo di olio di oliva

Preparazione

  1. Pulite la zucca: eliminate i semi e la buccia, tagliatela a fettine sottili e lavatela sotto acqua corrente.
  2. Con una grattugia a fori larghi, grattugiate la polpa di zucca.
  3. Mettete la polpa grattugiata in uno scolapasta, aggiungete un pizzico di sale, mescolate e mettete sotto peso (nel torchietto o mettendo sulla polpa di zucca un canovaccio e sopra di esso un peso) per almeno 3 ore. Questa operazione serve per eliminare l’acqua di vegetazione!
  4. Strizzate con le mani la polpa di zucca e mettetela in una ciotola.
  5. Unite gli altri ingredienti: uovo, pangrattato, pepe nero, parmigiano, prezzemolo tritato e curcuma.
  6. Impastate e aggiungete, se serve altro pangrattato (1 cucchiaio alla volta): è necessario ottenere un composto abbastanza sodo ma non duro.
  7. Fate riposare l’impasto in frigo per 30 minuti.
  8. Prendete una piccola quantità del composto, formate delle piccole polpette schiacciate, aggiungete al centro un cubetto di speck e chiudete bene.
  9. Passate le polpette nel pangrattato, mettetele in una teglia rivestita con carta da forno e irroratele con un filo d’olio di oliva.
  10. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti.
  11. Servite con insalata verde o un’insalata cruda mista!

Proprietà nutrizionali della zucca

La zucca è probabilmente l’ortaggio più grande presente in natura; appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae ed è originaria dell’America Centrale.

Benefici

✓ Grazie agli acidi grassi Omega-3 riduce i livelli ematici di colesterolo, di trigliceridi e di pressione arteriosa; la riduzione di questi parametri, contribuisce a diminuire il rischio di formazione delle placche aterosclerotiche, che quando sono presenti a livello delle arterie le ostruiscono facilitando l’insorgenza di patologie cardiovascolari come ictus e infarti.

✓ Grazie al beta-carotene (antiossidante, precursore della vitamina A), contrasta l’insorgenza dei radicali liberi e quindi riduce il processo di invecchiamento cellulare e il rischio di insorgenza di patologie tumorali.

✓ Grazie all’alto contenuto di alanina, glicina e acido glutammico, riduce la sensazione e la necessità di minzione frequente, che si verificano in caso di ipertrofia prostatica benigna (patologia caratterizzata dall’ingrossamento della prostata, molto comune tra gli uomini che hanno più di 50 anni).

✓ Grazie all’alto contenuto di fibre e di acqua, aiuta a combattere la stitichezza: favorisce il corretto transito intestinale, modifica la consistenza delle feci rendendole più morbide e facilitandone l’espulsione e riequilibra la flora batterica intestinale. Questa caratteristica si rivela utile anche in caso della sindrome del colon irritabile e/o in presenza di emorroidi.

✓ Grazie all’alto contenuto di fibre, inoltre, aiuta a mantenere più a lungo nel tempo, il senso di sazietà e contribuisce a ridurre l’assorbimento degli zuccheri nel sangue. Quindi la zucca è un’ottima alleata per i pazienti che seguono una dieta ipocalorica e per i pazienti affetti da diabete mellito, grazie anche al suo basso carico glicemico.

✓ Grazie al magnesio (miorilassante naturale), aiuta il rilassamento muscolare e allontana gli stati di ansia, di stress e di agitazione.

✓ Grazie al triptofano (amminoacido coinvolto nella produzione dell’ormone del buonumore o serotonina), combatte l’insonnia, la fame nervosa e la depressione.

✓ Grazie all’elevato contenuto di acqua e di potassio favorisce la diuresi e contrasta la ritenzione idrica: aiuta l’organismo a liberarsi dei liquidi trattenuti e delle tossine.

✓ Grazie al beta-carotene che viene parzialmente convertito in vitamina A, aiuta l’organismo a contrastare le infezioni. Inoltre grazie alla vitamina C, alla vitamina E, al ferro e ai folati rinforza il sistema immunitario (sistema che ha lo scopo di difendere l'organismo dagli invasori esterni (virus, batterifunghi e parassiti), che possono penetrare al suo interno attraverso l'aria inalata, il cibo ingerito, i rapporti sessuali, le ferite ecc.).

✓ Grazie al licopene riduce il rischio di insorgenza del tumore alla prostata, al polmone e allo stomaco.

✓ Grazie al beta-carotene protegge gli occhi dalle radiazioni luminose. Grazie allo zinco,alla Vitamine C ed E, al rame e al beta-carotene protegge gli occhi dall’insorgenza della degenerazione maculare (patologia in cui la porzione centrale della retina (detta macula) si deteriora e non funziona adeguatamente; si manifesta soprattutto in soggetti di età superiore ai 60 anni).

✓ Grazie al beta-carotene, aiuta a ridurre il rischio di sviluppare la sindrome metabolica, patologia che comprende sintomi associati: obesità addominale, problemi cardiaci, diabete mellito tipo 2, dislipidemia mista e ipertensione arteriosa.

✓ La polpa del frutto possiede proprietà gastroduodenali protettive e antiulcera.

Per poter beneficiare delle sue proprietà, è sufficiente inserire la zucca nella propria dieta almeno 2-3 volte a settimana. Per preservare tutti i suoi nutrienti si consiglia la cottura a vapore o al forno o la lessatura in poca acqua bollente e per pochi minuti.

Le controindicazioni

La zucca non presenta particolari controindicazioni. Non deve essere consumata solamente dai soggetti allergici a questo ortaggio.

 

Polpette di zucca light. Dott.ssa Nicoletta Maria Grazia pugliese Biologa Nutrizionista

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta