Privacy Policy La prevenzione dell'obesità Infantile

La prevenzione dell'obesità Infantile

229

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Iscriviti alla Newsletter

Lo stile di vita e il comportamento rappresentano fattori determinanti nell’insorgenza dell’obesità infantile, in particolar modo l’alimentazione e le abitudini alimentari, l’attività fisica, la sedentarietà e la componente psicosociale.

L’obesità è una patologia emergente del mondo occidentale cui implicazioni sulla salute son tante e ben conosciute, principalmente sull’apparato cardiovascolare.

La comunità scientifica pediatrica si è resa conto dell’anticipo del diabete di tipo 2 all’età pediatrica tramite l’obesità, il rischio concreto è che l’obesità del bambino sia un fattore peggiorativo della morbilità del soggetto nella vita adulta.

L’obesità è una malattia multifattoriale perciò la prevenzione va attuata su più fronti, la famiglia, la scuola, i pediatri, le associazioni sportive…

L’intervento più immediato prevede l’educazione per tutta la famiglia alle sane abitudini alimentari:

  1. Consumare la prima colazione
  2. Utilizzare porzioni moderate
  3. Condividere le sane scelte alimentari con i figli
  4. Evitare di utilizzare il cibo come premio o come castigo
  5. Evitare le bibite dolcificate
  6. Incrementare l’uso di verdura, ortaggi e legumi, cereali integrali nell’alimentazione abituale della famiglia
  7. Praticare attività fisica piacevole e gradita ai figli ogni giorno, limitare il tempo della TV a non più di 2 ore al giorno

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi comunque disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più