Qualche utile consiglio su come leggere la dichiarazione nutrizionale di un alimento

237

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Iscriviti alla Newsletter

L’energia che un cibo fornisce è “benzina” per il corpo ed è espressa in kcal (kilocalorie); si usa anche il kj (kilojoule) come unità di misura e 1 kcal corrisponde a circa 4 kj.(etichetta)

I principi nutritivi che forniscono energia sono i grassi, i carboidrati, le proteine e, in parte, le fibre; invece i sali minerali e le vitamine sono principi nutritivi che non forniscono energia.

I grassi non sono tutti uguali e quelli a cui bisogna fare attenzione sono quelli saturi, che possono dare aumento del colesterolo cattivo ed altre problematiche cardiovascolari. Per questo motivo nelle tabelle nutrizionali sono indicati i grassi totali e i saturi in particolare.

I carboidrati si dividono in semplici (zuccheri) e complessi (amidi): sono gli zuccheri semplici che principalmente innalzano la glicemia nel sangue e possono determinare assuefazione, carie dentali e obesità. Per questo motivo nelle tabelle nutrizionali sono indicati i carboidrati totali e gli zuccheri.

Le fibre sono carboidrati complessi non digeribili e sono da assumere in quantità di 25 – 30g al giorno.

Le proteine si dividono in nobili e non nobili a seconda della loro composizione amminoacidica e nelle tabelle nutrizionali è riportato il loro valore complessivo.

Il sale (cloruro di sodio) che dovremmo consumare ogni giorno è pari a 6 grammi: un eccesso conduce a ipertensione ed è quindi importante limitare quello che assumiamo con gli alimenti, che si somma a quello che noi aggiungiamo ai cibi.

Tutti i valori riportati in una tabella nutrizionale sono indicati per 100 g o 100 ml di prodotto, mentre è facoltativo riportare i valori sulla singola porzione.(leggere etichetta)

)

RI o AR sono i termini che indicano le assunzioni giornaliere di riferimento per un certo nutriente.

Qualora un alimento contenga particolari vitamine o sali minerali, anche questi vanno indicati nelle tabelle nutrizionali.

Considerando che un adulto medio deve assumere circa 2000 kcal al giorno, è importante saper leggere una tabella nutrizionale e scegliere bene il cibo che acquistiamo!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi comunque disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più