Quali alimenti scegliere per la salute del Cervello?

0 229
Iscriviti alla Newsletter

Numerosi studi scientifici affermano che seguire un'alimentazione sana, varia ed equilibrata garantisce la salute del cervello e l'efficienza delle sue funzioni. I protagonisti indiscussi sono gli acidi grassi essenziali della serie omega-3 e gli antiossidanti, sostanze nutritive ad azione neuro-protettiva, in grado di migliorare la comunicazione tra le cellule neuronali e di proteggere il cervello dall'insorgenza di malattie neurodegenerative.

Gli alimenti più ricchi di questi preziosi nutrienti sono:

1. Pesce azzurro

Il pesce azzurro (salmone, tonno, alici, sembro) è ricco di omega-3acidi grassi che, oltre a ridurre i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi, svolgono una potente azione antinfiammatoria, riducendo il rischio di danni neuronali.

2. Noci

Le noci sono buone fonti di omega-3 e contengono la vitamina E, antiossidante che contribuisce a prevenire la demenza senile. Le noci sono ideali come spuntino spezzafame.

3. Semi di lino

I semi di lino devono i loro effetti benefici proprio agli omega-3. Per usufruire dei loro effetti, è importante masticarli bene e sono ideali per arricchire le insalate.

4. Tè verde

Il tè verde rappresenta una preziosa fonte di polifenoli, antiossidanti che aiutano a contrastare l'azione dei radicali liberi responsabili della degenerazione cellulare. Inoltre, il tè è un valido aiuto per la concentrazione e per combattere la fatica mentale.

5. Caffè

Anche il caffè rappresenta una buona fonte di polifenoli ed aiuta a migliorare le capacità di apprendimento e concentrazione. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che le persone che consumano abitualmente caffè sono più protette dalle patologie che provocano danni cerebrali, come il morbo di Parkinson.

7. Broccoli

I broccoli, ricchi di antiossidantimigliorano la funzione cognitiva, le prestazioni del cervello e sembrerebbero proteggere da alcune malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer, e da altre forme di demenza senile. Uno studio condotto su donne di 60 anni ha mostrato che quelle che mangiavano più broccoli presentavano anche migliori capacità nei test di memoria, nell’abilità di parlare e nell’attenzione.

8. Agrumi, Kiwi e Frutti di bosco

Agrumi e kiwi sono ottime fonti di vitamina C, micronutriente ad azione antiossidante che aiuta a contrastare lo stress ossidativo indotto dai radicali liberi. Tra gli agrumi, le arance sono anche le più ricche in polifenoli. Mentre, i frutti di bosco sono noti per il loro contenuto in flavonoidi, antiossidanti che riducono il rischio di danni neuroni nel cervello.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta