Sedano rapa, scopriamolo!

0 1.227

Sedano rapa

Consumato soprattutto in autunno ed inverno, è un ortaggio a radice ed il bulbo che si mangia è la base rigonfia a forma sferoidale. Il sedano rapa favorisce la digestione ed è un buon diuretico, in quanto attraverso le urine facilita l’eliminazione delle tossine, per cui è indicato in caso di reumatismi, gotta, calcoli e sovrappeso.

Soprattutto se consumato crudo è un’ottima fonte di vitamina K, che favorisce la coagulazione del sangue e la fissazione del calcio nelle ossa. Inoltre contiene anche una buona quantità di vitamine B5, B6 e C, nonché rame, manganese e fosforo.

Il sedano rapa va scelto non troppo grosso, sodo, bianco e senza macchie e si può conservare in frigo anche fino a due settimane.

E’ poco calorico (100 g apportano 42 kcal) e si può consumare crudo, abbinato a noci o grattugiato, condito con succo di limone (non si ossida e non si scurisce), ma è ottimo anche nella versione cotta, a fettine, in purea, in zuppa o nel couscous.

Il sedano rapa può essere affettato ottenendo delle chips che, cotte nel forno, possono essere servite come un’alternativa alle patate!

 

Sedano rapa, scopriamolo! Dott.ssa Laura Dipasquale Biologa Nutrizionista

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta