Spezie, le loro proprietà benefiche

0 347
Iscriviti alla Newsletter

Quante volte consiglio ai miei pazienti di utilizzare le spezie per ridurre il sale..bhè a volte mi ascoltano!

Le spezie venivano utilizzate fin dall’antichità: Sumeri ed Egizi le utilizzavano per riti religiosi; durante l’impero romano si creavano profumi ed unguenti; nel medioevo oltre che per insaporire le pietanze, le spezie venivano ampiamente utilizzate come antisettici per conservare i cibi e per coprire il loro sapore poco gradevole.

Esse sono arrivate nelle nostre cucine dai paesi orientali, Cina ed India, in particolare. Nella loro cultura le spezie vengono utilizzate anche nelle pratiche mediche in quanto le spezie agiscono per risvegliare la capacità spontanea di autoguarigione e per mantenere il nostro equilibrio interno. 

Scopriamo insieme qualche spezia e le loro proprietà benefiche

 

PEPE --> la PIPERINA in esso contenuto conferisce il sapore pungente e secondo alcuni studi sembrerebbe in grado di inibire gli adipociti (cellule del tessuto adiposo). Le proprietà del pepe sono molteplici: aumenta la secrezione di acido cloridrico a livello dello stomaco, facilita la digestione e riduce i gas intestinali, è diuretico, è antinfiammatorio e antisettico. Tutto ciò dovuto alla presenza di molti minerali quali rame, ferro, manganese ma anche di vitamina k.

CUMINO --> la molecola che conferisce il colore giallo e le numerose proprietà curative a questa spezia è la CUMINALDEIDE, ad azione antiossidante, antinfiammatoria, ipoglicemizzante, ipocolesterolemizzante e carminativa. Il cumino è una buona fonte di calcio e ferro.

ANICE STELLATO --> spezia poco conosciuta ma dalle innumerevoli qualità nutrizionali. Infatti è considerato un antibiotico naturale, ha un’azione carminativa, antinausea e digestiva. Il suo principio attivo è l’ANETOLO dalle proprietà antinfiammatorie. Esso apporta vitamina C, fibre, ferro e calcio.

CHIODI DI GAROFALO --> fonte inestimabile di flavonoidi che ne conferiscono proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, infatti veniva impiegato nelle pratiche mediche per curare ustioni ed infezioni, raffreddori e bronchiti. Ricchi in fibre, potassio, sodio, calcio e magnesio, vitamina k, e folati.

 

Spezie, le loro proprietà benefiche, Dott.ssa Biologa Nutrizionista Carolina Girolami

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo device, iscriviti subito.

Lascia una risposta